Coronavirus: Milano riaccende l’Albero della Vita in versione tricolore

In questo momento di profonda crisi legata all’emergenza del Covid-19, la città di Milano ha deciso di riaccendere uno dei simboli di Expo: l’Albero della Vita.

La notizia è stata riferita dall’agenzia Agi. L’Albero della vita è stato costruito in occasione di Expo 2015, come simbolo del Padiglione Italia.

Si tratta di un albero alto 37 metri e realizzato in acciaio e legno da un consorzio di 19 imprese di Brescia, che oggi è una delle città più prostrate dal Coronavirus.

La società Arexpo ha deciso di riaccenderlo in versione tricolore durante questo momento di grande difficoltà per il nostro Paese. L’area che ospitò i padiglioni nel corso di Expo 2015 attualmente si chiama MIND (Milano Innovation District).

L’Albero della Vita è nato da un’idea del direttore artistico del Padiglione Italia, è stato progettato dallo studio Giòforma ed è stato finanziato e realizzato dal Consorzio Orgoglio Brescia, costituito da 19 imprese bresciane.