Coronavirus: la Lombardia pensa al blocco totale

La Regione Lombardia sta pensando a misure estreme per cercare di arginare l’emergenza Coronavirus, che in poco più di due settimane ha già fatto contare- solo in Lombardia- oltre 5mila contagi e più di 300 morti, con il sistema sanitario quasi al collasso.

L’assessore al welfare, Giulio Gallera, ha ribadito – numeri alla mano – che è arrivato il momento di inasprire i controlli fermando anche il trasporto, i negozi e le attività produttive.

A suo parere è necessario chiudere per 15 giorni almeno tutta la Lombardia e questa misura potrebbe servire per ridurre o bloccare la diffusione perché altri 15 o 20 giorni con una crescita così rapida dei ricoveri è insostenibile.

Il governatore Attilio Fontana è sulla stessa lunghezza d’onda e ritiene che le mezze misure non servano a nulla.