Coronavirus: il Governo lavora a proroga di 15 giorni

Le prossime settimane saranno decisive per stabilire il trend dei contagi e proprio per questo sembra inevitabile un allungamento della chiusura totale fino almeno al 18 aprile.

Il premier Giuseppe Conte ha affermato: “Ridurremo le restrizioni fino alla loro completa eliminazione, ma lo faremo gradualmente, per evitare che gli sforzi sin qui compiuti siano vani”.

Conte ha inoltre preannunciato in un’intervista al Sole 24 Ore l’ormai inevitabile proroga della chiusura totale e dei divieti di spostamento oltre venerdì 3 aprile, la data di scadenza dei decreti restrittivi varati nelle scorse settimane dal governo per fronteggiare e cercare di contenere la diffusione del Coronavirus.

La decisione della chiusura prorogata sembra essere quasi scontata dato che in Italia si contano oltre 86 mila contagi accertati e solo ieri nell’arco di 24 ore si sono registrati altri 969 decessi, per un totale di 9134 morti dall’inizio dell’epidemia.

La curva dei nuovi casi sembra attenuarsi dal 19-20 marzo e per questo sarà fondamentale restare a casa nelle prossime settimane.