Coronavirus: in arrivo la stretta per Milano e la Lombardia

La novità di oggi, venerdì 20 marzo, riguarda la telefonata intercorsa giovedì sera tra il presidente di regione Attilio Fontana e il premier Giuseppe Conte per far approvare, come già fatto in passato, misure più rigide per fronteggiare l’emergenza Covid-19 e cercare di contenere i contagi.

L’emergenza sembra infatti non placarsi e i contagi continuano ad aumentare drasticamente.

Il governatore ha annunciato con un post su Facebook di aver richiesto “misure stringenti, dopo aver fatto presente la situazione sempre più grave che sta vivendo la Lombardia”.

Le proposte del presidente di regione Fontana a Conte riguardano l’utilizzo dell’esercito come presidio, insieme alle Forze dell’Ordine, per garantire il fermo rispetto delle regole vigenti, a partire dallo sport all’aria aperta e dalle passeggiate in libertà. Ha chiesto inoltre la chiusura degli studi professionali e degli uffici pubblici, salvo per attività indifferibili, il fermo dei cantieri e un’ulteriore limitazione delle attività commerciali, con i supermercati che potrebbero seguire orari diversi.

Credits: esercito.difesa.it