Coronavirus: i sintomi a cui fare attenzione

È necessario prestare la massima attenzione ai possibili sintomi del Coronavirus, ma non è semplice capire quali siano quelli da tenere sotto controllo.

Recenti studi hanno dimostrato che, oltre a febbre, tosse e difficoltà respiratorie, il Coronavirus presenta anche sintomi meno comuni tra cui emergono il mal di stomaco, la congiuntivite, la perdita del gusto e dell’olfatto e la stanchezza psicofisica.

Il Coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, mentre nei casi più gravi può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte.

I soggetti più a rischio di contrarre le forme gravi sono gli anziani e quelli con malattie pregresse, quali diabete e malattie cardiache.